Tag

, , , , ,

Alla scoperta dei segreti della nostra scuola

Cari lettori, questa volta Il Bradipo ci sorprende di nuovo, con le sue strane idee! Questa volta ha deciso di indossare i panni di detective, e dedicarsi alla ricerca di intriganti misteri, degni di essere investigati!

Da tempo alcuni sospetti aleggiavano nei corridoi della scuola, e all’attento orecchio del Bradipo non potevano non giungere voci dell’esistenza di strani luoghi sotterranei,  dove però nessuno era mai stato. Racconti al limite della leggenda, storie incredibili, che ad una prima impressione potrebbero apparire frutto dell’immaginazione del simpatico di turno, per intrattenere i compagni in qualche momento di noia all’intervallo. Ma il Bradipo, fiutato l’odore di mistero, ha deciso di scavare più a fondo: si è informato, ha raccolto informazioni, e dopo un po’ di meritato riposo e meditazione, è giunto alla sua conclusione! Questi luoghi esistono realmente, e molte delle vociferazioni su di essi si sono rivelate esatte!

068

Ma ora passiamo alla parte interessante, e vediamo cosa ha trovato il Bradipo in questi misteriosi sotterranei! La nostra troupe investigativa è rimasta sbalordita appena scesa sotto il piano terra dell’edificio: qui, in poche parole, si trova la storia del nostro liceo. Basti pensare che sono stati trovati vecchi giradischi, di quando i nostri predecessori ascoltavano le lezioni di inglese in classe, coperti da strati di polvere talmente spessi che parevano giacere abbandonati là sotto da un’eternità. Non solo, ma oltre a vari rottami di computer di epoca “preistorica”, non mancano documenti, anche questi datati anni ’70 – ’80, probabilmente, sfogliando qualche vecchia carta, qualcuno potrebbe anche trovare il nome di un genitore che ha frequentato questa scuola! Ma il nostro Bradipo non è riuscito a non rimanere stupito, quando ha ritrovato delle vecchie lezioni di biologia, registrate su pellicole a nastro, e accanto dei vecchi proiettori di pellicole: roba da antiquariato! Immaginatevi l’espressione del docile animale dopo aver ritrovato un inserto del Corriere della Sera di venerdì 11 agosto 1999, la cui testata inneggia alle invenzioni del terzo millennio, quasi venerandole come tecnologie aliene: ovvero i cellulari con il display a colori, e la possibilità di navigare su internet da essi!

EEE + SOTT 083 EEE + SOTT 066 EEE + SOTT 106 EEE + SOTT 096

Non è finita qui: Intorno a questi depositi (ne contiamo tre) a cui si può accedere dall’interno della scuola, ovviamente solo se autorizzati, corre tutta una fitta rete di stretti cunicoli alla maniera di un labirinto. Parte di questi sono ormai inaccessibili, a causa di allagamenti o frane interne. Nonostante questo, c’è chi afferma l’esistenza di un collegamento sotterraneo, attraverso questi passaggi, con i nostri vicini dell’ITIS Volta. Che sia vero? Per questa volta il Bradipo ha deciso di non spingersi più oltre, e di lasciar divagare la fantasia ai suoi lettori! Ma chissà, detto fra noi, che la prossima volta non torni a sorprenderci con altre sue nuove scoperte misteriose, magari legate anche al liceo Verri!

Davide Avanzi

Annunci