Tag

, ,

LODI CITTA’ APERTAUn saluto a tutti i nostri lettori!Come potete immaginare, la nostra Redazione è sempre alla ricerca di nuove scoperte, così abbiamo pensato di dedicarci un po’ al territorio di Lodi, interessandoci delle realtà culturali locale promosse da giovani come noi.Bene, Lodi Città Aperta ne è un perfetto esempio.Per chi non lo sapesse, è un gruppo di giovani creato tre anni fa con una collaborazione tra alcune associazioni (“Viviamo insieme il nostro quartiere, Lodi per Mostar, TuttoilMondo”), la cooperativa “Microcosmi” ed il Comune di Lodi, per sensibilizzare ragazze ragazzi dai 16 ai 20 anni riguardo tematiche sociali ed eventi culturali, promuovendo dibattiti e discussioni anche con l’esterno. Aspetto molto interessante del gruppo è infatti l’apertura con enti diversi quali scuole, associazioni, circoli artistici, reti, social network, il Comune ed altri enti locali.Importantissima per LCA è la visibilità! Come capire altrimenti di che tematiche si occupino i giovani coinvolti, magari grazie all’ausilio di video realizzati da loro stessi, brevi articoli, volantini…?Così la sottoscritta e Gabriele Mozzicato, ascoltando ciò che i membri del gruppo e gli organizzatori raccontavano riguardo progetti imminenti a cui siamo invitati anche noi, abbiamo deciso di pubblicizzare queste questioni e di informarvi su quanto nostri coetanei siano capaci di fare semplicemente grazie alla forza di un gruppo, di un video, di alcune parole, pensando al mondo, alle persone e alle realtà che ci circondano.Ad esempio, il 24 gennaio si terrà presso la sede del Clam di Lodi un incontro a cui sono invitati anche Silvana Cesani e Nino Bonaldi, per la sensibilizzazione generale sui progetti portati avanti dall’associazione, soprattutto di “Open Minded Cities”, insieme a comunità provenienti da altre città come Mantova,Reggio Emilia, Milano…Il 31 gennaio invece, si terrà un altro incontro altrettanto importante, a cui parteciperà anche la nostra Vicesindaco e Assessore della cultura (nonché mia professoressa di Filosofia) Simonetta Pozzoli e le delegazioni giovanili provenienti dalle altre città…Quindi, dopo questa presentazione, noi ringraziamo Lodi Città Aperta per la possibilità che ci ha offerto di scoprire nuovi ambienti e persone diverse e siamo sicuri che questa piccola nuova collaborazione porterà buoni risultati per entrambi e ovviamente speriamo che anche ai nostri lettori piaccia questo progetto!Riferimenti: Fb/Lodi Città Aperta Tw/Lodi Città Aperta

Francesca Bertuglia

Annunci